Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter e rimani aggiornato sui viaggi di Ermanno!

Dicono di noi

Ermanno in famiglia

DICONO DI NOI (E DI ERMANNO)

In questa pagina ci divertiamo a raccogliere commenti e battute entusiaste su noi e il nostro amato Ermanno, come quella volta al campeggio quando, vedendoci arrivare, un bimbo esclamò: “Mamma ci sono gli hippy!”… (I bambini vanno letteralmente pazzi per Ermanno). Se anche tu vuoi dire la tua puoi farlo sul wall di Facebook, su Instagram, via email, con un piccione viaggiatore (sarebbe fichissimo!) o come ti pare. I migliori commenti verranno aggiunti a questa lista, e magari un giorno si fa pure un contest per vedere chi vince. Daje!

DICONO DI NOI SU FACEBOOK

“Che bella famigliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa” – Antonio Pepe (19 gennaio 2017)

“Grande Zamb Gran progetto Gran vita Super viaggio Donna …e super Seba N.1 Capitano in ogni dove A tutta birraaaaaaaa” – Nicolino Stronch (14 gennaio 2017)

“Ermanno, ho incontrato il tuo posteriore 5 minuti fa ad un semaforo a Dobbiaco e mi sono incuriosita. Siete fortissimi!!! Bel blog!” – Ilaria Montemaggi Zufolini (4 gennaio 2017)

“E come mi piace seguirvi” — ispirato. – Carmine di Costanzo (12 ottobre 2016)

“Ciao! Vi abbiamo visto passare poco fa a Castel San Giovanni (pc) e ci avete incuriosito e fatto sognare di partire pure noi! Un saluto e buon viaggio!” – Caterina Boldrini (28 luglio 2016)

“Complimenti ragazzi il mitico 238 👍👍👍 ero quasi tentato a prenderne uno in questi mesi ma la versione come avevo anni fa il briscola della elnagh. Vi auguro tanta strada e vi seguirò con piacere sperando un giorno che le nostre strade si incontrano” – Massimiliano Pussig (5 luglio 2016)

#vanlife community is growing. That’s why we try to keep our resource page updated with new entries: this time Il vecio van life, Follow The Sol, The Bus And Us, In viaggio con Ermanno: http://westfaliadigitalnomads.com/resour…/vanlife-community/” – Westfalia Digital Nomads (5 luglio 2016)

“Longue vie à Ermanno et qu’il transporte cette magnifique famille avec amour et précautions” ‎Geneviève Nguyen‎ (4 maggio 2016)

“Siete stati una fonte di ispirazione per me e, credo, per tanta altra gente. Per questo vi ringrazio. “per aspera ad astra” Buona vita e buona strada a voi tre e, ovviamente, ad ermanno. Daje!!!” Andrea Garbuglia (18 aprile 2017)


DICONO DI NOI SU INSTAGRAM

“Ciao Ermanno, ma oggi in un officina della mia zona ho trovato un gemello del tuo… o è il tuo?” @Pier.79

“Ciao! Devo aver letto il vostro blog in passato perché non mi è nuovo il nome!” @marco.feresin


DICONO DI NOI SU WHATSAPP

Dall’amico Luca

Ho visto e rivisto il tuo video su Facebook .
Visionato completamente 2 volte e andando avanti e indietro nelle parti che mi interessavano di più , per rivederle e capire meglio , almeno altre 3…
Partiamo dal presupposto che il tuo tono di voce non è così accattivante da non far staccare gli utenti dallo schermo, e ci sono state delle cose che mi hanno lasciato perplesso, però aspetta a pensar male di questo messaggio.
Inizialmente sembrava di essere ad un funerale, non capivo dove volevi arrivare, cosa volevi comunicare, spiegare e quale fosse il messaggio del video.
Poi arriva la cosa che mi ha spiazzato , cazzo, è andato a pregare Dio in chiesa per farsi fare una polizza assicurativa……. bah… non capivo, lo trovavo surreale, la gente prega per cose molto più importanti per cose gravi , malattie, problemi di lavoro ecc, o al massimo per ringraziare Dio di una cosa che ci ha reso felici … porca Troia , questo prega per una polizza … continuavo a non capire .

Poi i minuti passavano e sentivo sempre di più la tua voce mozza, il respiro lento e quelle pause che facevano presagire solo un imminente pianto. “Cazzo , questo piange pure per una polizza.”

Credimi ho creduto fosse uno scherzo , adesso Robi Parte con una delle sue stronzate dicendo … “weeeeeoooooo vi ho preso per il culo cazzoni….. ”

Li allora ho fatto ripartire il video, visto e rivisto , e si è fatto tutto più nitido.
Chi non ha provato a fare quello che stai/state facendo tu/voi , non può capire Robi.
E stai facendo una cosa semplicissima nel concetto, quanto complicata nella realizzazione, ma ancor più complicato è provare ad esaudire l’idea del desiderio, cosa che la maggior parte delle persone i desideri neanche ci si mette nell’anticamera del cervello di provare a realizzare, per pigrizia, per soldi per routine perché ” tanto non ce la faccio” o per il sistema che ci porta a muoverci come marionette .  Tu stai cercando di realizzare un sogno, un sogno che si avvicina ad un lavoro, ma rimane sogno altrimenti perderebbe di splendore.

Stai mettendo tutto te stesso per regalare a te alla Matta e a Seba una cosa indimenticabile. Tutto questo senza dimenticare di caricare su Ermanno una valigia con un piccolo foro, dal quale tutte le persone che vi seguo nel blog potranno vedere direttamente quello che vedrete voi viaggiando.

Ti scrivo giusto queste 3 righe per farti capire quanto a me sia arrivato il tuo pensiero, la tua idea e il tuo sogno, te lo dico anche versando due lacrime, quelle stesse lacrime  che alla prima visione del video tanto ti contestavo ma che adesso hanno un sapore diverso.

Finisco agganciandomi al magnifico biglietto scritto dalla tua super mamma che hai pubblicato qualche giorno fa ….

NON TRASCURARE MAI I TUOI SOGNI
QUESTA È LA LIBERTÀ CHE TI AUGURO ANCHE IO AMICO MIO.

Perdona L’ITAGLIANO SCORREGGIUTO, non sono bravo come te a scrivere

Ciao grande Uomo
E per non essere troppo mielosi………
Moeaaa e troteeeeeee

[molla le trote… un storia lunga che sappiamo solo io e lui 🙂 ]

 


DICONO DI NOI PER EMAIL

 

Da: Claudia Soresini
Oggetto: Viaggi in furgone

Corpo del messaggio:
Ciao! Siamo una famiglia di tre persone, mamma papà e una seienne. Abbiamo un furgone che vorremmo tentare di adattare a camper. Dovremmo “vararlo” per il ponte del 2 giugno prima di partire a fine agosto per la Danimarca! A me (mamma) spaventa un pò il freddo… voi avete isolato il vostro furgone? Come vi attrezzate? E poi… noi siamo Liguri. Per il varo volevamo rimanere in zona ma… quanto sono cari i campeggi???! Non avendo bagno né cucina però noi siamo vincolati… avete suggerimenti?! Grazie, un salutone da Genova!

 

Da: Fabrizio
Oggetto: Anche noi abbiamo un ERMANNO!

Corpo del messaggio:
Ciao, girando qua e là per il web, mi sono imbattuto nel tuo blog: e quante analogie! Troppe per raccontarle qui.
Ti anticipo solo che anche noi siamo in 3: Fabrizio, Samuela e Gabriele (classe 2014); anzi 4 con Quba, il cagnolone. Abbiamo acquistato il nostro Ermanno, quando eravamo in attesa di Gabriele ed abbiamo capito che era l’unico modo per poter ancora viaggiare come piace a noi.
Poi anche per noi viaggiare è diventata una parola grossa: per esempio ora ti sto scrivendo dalla mia scrivania, mentre in realtà dovrei essere in viaggio verso il Salento. Ma il nostro Ermanno ha deciso che forse quest’anno le ferie saltano: è dal meccanico in attesa di una nuova testata per problemi di surriscaldamento. Noi siamo di Torino, e se prima o poi riusciremo a partire, sarebbe un vero piacere conoscervi.

 

 

Oggetto: foto
Noi con il nostro Black Panter (fiat 238 del 1982) siamo reduci dalla Croazia …Torino /Sirmione/Umag/ Rovigno,e ritorno con tappa a Peschiera del Garda (Gardaland) per la gioia di nostra figlia e noi naturalmente…
Da: Enrica 
Oggetto: Cosa comprare?

Corpo del messaggio:
Ciao ragazzi, vi ho scoperti da pochissimo e vi sto leggendo con grande interesse. Da qualche anno mi penso a vivere anche in the road, sono già una nomade ditale nel
Senso che lavoro da dove voglio, mi basta una connessione, ma mi piacerebbe tanto comprare un mini van per iniziare a vivere su strada, viaggiando con più facilità e libertà. Ero partita con l’idea di comprare un wolsvagen California perché essendo
Illustratrice mi piaceva l’idea di avere lo
Spazio sotto solo per il lavoro e poter dormire sopra, ma sono assolutamente digiuna di questa materia quindi se avete consigli da darmi un merito su mezzi che secondo voi possono fare al
Caso mio ne sarei felice. Il vostro Fiat per esempio è pazzesco!
Grazie infinite!
Enrica.

 

Da: Serena
Oggetto: Progetto Road To Canada

Ciao Roberto, ti capisco in pieno, è veramente, veramente l’Occasione. Cioè ce ne saranno sicuramente a bizzeffe nella vostra vita, visto come ve la sapete gestire, ma questa mi pare davvero ottima. Tra l’altro per un bel po’ di tempo io e Antonio abbiamo riflettuto sull’idea di trasferirci in Canada per un periodo, poi per una serie di motivi e di mancate congiunture (come succede) abbiamo cambiato idea, ma mi è sempre rimasta la curiosità. Quindi ancora di più faccio il tifo per voi. Detto questo io non ho facebook né alcun tipo di social quindi non sono la persona giusta per sponsorizzarvi. Ovviamente ho detto ad Antonio di votarvi, e ho mandato il link ai contatti più stretti via email – ho visto che c’è tempo fino al 30 aprile. Spero davvero tantissimo che riusciate a farvi sponsorizzare. In questi ultimi tempi ho riflettuto molto sui vari modelli di famiglia che vedo formarsi intorno a me (sto invecchiando, tra gli amici fioccano figli e mutui eccetera) e devo dire che ho fatto molta fatica a trovare un modello – non dico da seguire, dico proprio: una tipologia – di famiglia di cui riuscissi a dire, ecco: loro hanno capito delle cose. Loro stanno trovando un modo. Vedendo questo progetto e immaginando il modo in cui tu e Maddalena state crescendo Sebastiano, sento finalmente di averne trovato uno. Mi date la speranza che non c’è solo un sistema per dirsi famiglia, e non c’è solo una tabella di marcia possibile per ogni biografia. Nel dubbio che da dentro magari non te ne rendi conto, ho pensato di dirtelo io che ti guardo da lontano: state facendo Le Cose Giuste. Bene, vado a inviare il tuo link. Spero di vederti presto, e spero di leggere gli aggiornamenti di viaggio Un abbraccio a tutti, compreso il camper

 

 

Le tue condivisioni e i tuoi commenti sono carburante per Ermanno!

La gallery di viaggi con il mitico Ermanno

Su Instagram puoi seguire in tempo reale le avventure del nostro travel blog e i viaggi a bordo del minivan fiat 238 "Ermanno". Nel febbraio del 2015 abbiamo acquistato questo piccolo camper e piano piano lo stiamo rimettendo a nuovo. Da allora siamo già stati in Puglia, Cadore, Napoli e Slovenia, in futuro progettiamo di viaggiare nel resto del mondo e raggiungere Capo Nord, l'Islanda, il Sud Africa, Mosca, Pechino, la Terra del Fuoco... Se anche tu sei sulla stessa lunghezza d'onda e ti piace l'avventura, non ti resta che salire a bordo. Si parte verso l'infinito e oltre!

Seguici su Instagram